Dei tre stati che costituivano l'Indocina francese, il Laos è il meno sviluppato e il più enigmatico. Dopo il rovinoso avvicendarsi del dominio coloniale, dei conflitti intestini e del socialismo dogmatico, negli anni '70 il paese si ritrovò non solo in ginocchio, ma anche a registrare un calo della sua popolazione di quasi il 10%, perché emigrata. Ora, dopo quindici anni di isolamento dal mondo esterno, questa nazione senza sbocchi sul mare e scarsamente popolata si sta finalmente godendo la pace, sta stabilizzando le proprie strutture politiche ed economiche e sta cominciando ad aprire le frontiere ai turisti stranieri. L'assenza di influenze esterne offre al visitatore l'impareggiabile occasione di entrare in contatto con uno stile di vita tradizionale che è rimasto pressoché inalterato nel tempo. Dalle fertili pianure della valle del Mekong agli aspri rilievi dell'Annam, le persone che hanno visitato il Laos concordano nel dire che questo paese è la perla del sud-est asiatico……

Organizza con noi il tuo prossimo Viaggio Incentive aziendale      Contatti