Seoul

Organizzazione viaggio incentive a Seoul

Partiamo insieme alla scoperta di questa famosa metropoli della Corea del Sud, che combina i mercati e i quartieri notturni più animati del paese a tranquille case da tè e palazzi tradizionali. Seoul è una città vivace, ricca di gallerie d'arte, cinema, bar e negozi, ma anche caratterizzata da forti legami con il suo passato, come dimostrano i palazzi e i teatri ispirati alla tradizione coreana.

Buchon Anok Village: uno dei miei luoghi preferiti. È un villaggio con architettura ancora tradizionale al centro della città. È come se in queste strade gli abitanti avessero detto no alla modernità e al caos.

Insa-dong: questo è un quartiere molto tradizionale ma commerciale, diciamo che parte autentica è quella delle taverne e ristoranti. Se vuoi mangiare veramente coreano…

Gyeongbokgung Palace: che è un modo facile per dire il Palazzo Imperiale. Il palazzo fu distrutto nel 1600 e ricostruito pochi anni fa, ma sicuramente è interessante per conoscere meglio la storia di questo popolo. Proseguendo sulla strada principale difronte al palazzo si arriva a Gwanghwamun Square dove il panorama è offuscato da una enorme statua dell’imperatore, tanto amato perchè è stato colui il quale ha inventato l’alfabeto coreano.

Cheonggyecheon: ossia come ho letto su una rivista italiana “il Naviglio di Seoul”

Nel centro di Seoul passa un piccolo fiumiciattolo , più simile ad un ruscello che altro, che è stato teatro di un bellissimo piano di valorizzazione. Gli architetti hanno ricostruito la stessa immagine di un ruscello nella natura: grandi massi, piante, cascatelle, erba, moltissime persone si seggono sulle sponde con i piedi in acqua per rilassarsi, leggere un libro o sbaciucchiarsi. In alcune zone di questo fiume ci sono anche dei localini all’aperto.

Meyong- dong: il paradiso di ogni donna

Immaginate una zona commerciale dove si vendono sono creme per il viso e prodotti di bellezza. Un sogno! e la bella notizia è che sono d’altissima qualità e che data la concorrenza spietata praticamente tutti fanno il 2x1!

Dongdaemun: in questa zona ci sono diverse cose che vale la pena visitare:

Dongdaemun Deisgn Plaza. Questa bellissima struttura creata dal tratto inconfondibile di Zaha Hadid accoglie un centro commerciale dedicato al design, un museo e una enorme area all’aperto per accogliere i cittadini, ha un po’ la stessa funzione che ha avuto il MAXXI a Roma. Dongdaemun Market che è un enorme mercato notturno, aperto fino alle 5 del mattino. Dicono ci sia negozi per comprare qualsiasi cosa desideriate! Provare per credere

Seoul Tower: premesso che io non amo salire sulle torri, mi piace di più vedere lo skyline con loro dentro, questo è il motivo per cui non sono mai salita sulla Tour Eiffel o sul Empire State Building, ma so che alcune persone adorano raggiungere altezze elevate. La torre è alta 237 metri e ho scoperto essere il set di una delle serie televisive più amate del paese “My love from the star” ed infatti sulla terrazza si pratica un’usanza degna dei libri di Moccia, si chiudono lucchetti con le proprie iniziali…

Gangnam: il quartiere più cool di Seoul

Ve la ricordate quel tormentone coreano con quel buffo cantante?? Ecco diceva proprio Gangnam Style, perchè oltre allo stile questo quartiere è famoso per il pop ed in particolare il K Pop il pop coreano, sempre più apprezzato nel mondo. In questa zona girano davvero molti soldi, può essere una buona opzione trascorrere una notte di puro divertimento fino a mattina inoltrata

Itaewon

il giusto compromesso tra divertimento e stile, anche questo è un quartiere alla moda, ma direi più a portata di mano. Se vi va di fare due salti i nomi sono: Venue, The Fountain e Prost……

Organizza con noi il tuo prossimo Viaggio Incentive aziendale

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

BGBUILDING - Tutti i diritti riservati
Realizzazione siti internet www.christophermiani.it